Ecuador 2013. Ascensione al Vulcano Cotopaxi (5.872 m.). DISCORSO A ME STESSO.

Non avere paura di non farcela, la paura è il primo passo verso il fallimento.
Pensa, invece, che puoi farcela, che possiamo risalire e ridiscendere questa magnificenza della natura, anche senza l’aiuto del somarello. Niente di che: arriveremo al rifugio e ridiscenderemo. Tutto qui. Sei qui e non puoi non farlo.
Può essere che alla fine saremo un po’ stanchi, certo, forse stremati, potremmo avere un po’ di mal di altura, mal di testa e mal di stomaco, ma pensa a questa sera, quando torneremo tutti nella nostra hacienda e nelle sue antiche stanze, con i piedi e le mani calde, con del buon liquore da gustare.
Davanti a un fuoco, ai piedi di sua maestà vulcano Cotopaxi, ripenseremo alla esperienza di oggi, a quei passi lenti, a quel poco ossigeno, al fiato corto. E pensa quando racconterai tutto questo ai tuoi cari quando tornerai a casa, magari ai tuoi figli e nipoti e condividendo il tuo racconto con un leggero sorriso sulla bocca e dicendo: “all’inizio, sai, pensavo davvero di non potercela fare”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...